Fiori di carta, paper flowers, fleurs de papier

I fiori rappresentano una fonte d’ispirazione per il loro incredibile dispendio di energia nel produrre uno spettacolo che dura pochissimo. Uno sfarzo spettacolarmente labile, che si ostinano a riprodurre ciclicamente. Questo in termini generali. Mentre nel particolare, in omaggio alla loro ingenua generosità, alcune riflessioni mi hanno spinto a progettare dei blocchi di fiori di carta da potere essere venduti la sera al posto delle rose, per strada. Non necessitano di acqua, costano pochissimo e praticamente non hanno alcuno sfrido. Inoltre ci si può scrivere pure la dedica risparmiando sul cartoncino. Ne esiste una versione già colorata e una da colorare a mano libera. Questi sono i progetti che ritengo maggiormente riusciti. Anche se non sono in molti a pensarlo, ne vado fiero comunque.